Magazine di koodit

Articoli e risorse gratuite per scoprire come vendere e migliorare la vendita
dei tuoi serivizi e prodotti online

HomeWeb creationUX Design per dispositivi mobili: 4 consigli d’oro

UX Design per dispositivi mobili: 4 consigli d’oro

2 Settembre 2021 di Francesco Leonardis

Lettura di 3 minutiWeb creation

Negli ultimi anni, lo smartphone è diventato parte integrante della vita di tutti i giorni, usato per effettuare una larghissima quantità di operazioni.

Quante volte ti capita di acquistare prodotti o servizi, fissare un appuntamento, prenotare un ristorante, tutto semplicemente dallo schermo del tuo telefono?

Per questo motivo l’UX Design, la branca che si occupa di ottimizzare l’esperienza dell’utente, non può assolutamente ignorare i dispositivi mobili. Abbiamo parlato nel dettaglio del significato di UX Design qui.

Un contenuto ottimizzato per essere fruito da desktop, infatti, non è automaticamente ottimizzato per la fruizione da smartphone: occorre fare attenzione a ogni dettaglio.

Vediamo le regole base per realizzare un’interfaccia che offra all’utente una navigazione semplice e smart, garantendo la massima usabilità da dispositivi mobili.



1. Organizzare e ordinare gli spazi


Organizzare gli spazi è uno dei principi chiave dell’UX/UI design per ogni sito web, ma quando si parla di dispositivi mobili diventa addirittura fondamentale. Per migliorare l’accessibilità del tuo sito da mobile, elimina tutto ciò che non è assolutamente necessario e opta per un design semplice, pulito e intuitivo.

L’utente deve intuire immediatamente le azioni da compiere in ogni schermata; per questo motivo, stabilisci una singola azione da compiere per schermata, in modo da ridurre la confusione. Inserire troppi elementi o troppe possibilità in una stessa pagina è uno degli errori più diffusi e che fa sprecare tempo, risorse e potenziali clienti.



2. Contenuto


Una delle sfide del design mobile è inserire tutte le informazioni necessarie su un’interfaccia utente relativamente piccola

Puoi ottimizzare la leggibilità dei testi scegliendo con cura font e dimensioni, aumentando l’altezza della riga o la spaziatura delle lettere. Presta particolare attenzione alle CTA, che devono essere ben visibili e facili da cliccare.

Per quanto riguarda le immagini, cerca di mantenere le dimensioni del file sotto 500 KB. Occhio anche alla larghezza: mantieni un massimo di 2500 pixel sul lato più lungo.

Tutto questo è fondamentale per rendere il tuo sito responsive e mobile first: ricorda che il 47% dei consumatori si aspetta che una pagina web venga caricata in 2 secondi o meno, mentre il 40% abbandona un sito web che impiega più di 3 secondi per caricarsi!



3. Controllare le aree cliccabili


Tra i fattori per stabilire dove posizionare gli elementi in una pagina web per mobile, uno dei più importanti riguarda la posizione delle mani. La maggioranza delle persone, infatti, usa lo smartphone con entrambe le mani, usando uno o entrambi i pollici per cliccare sullo schermo. 

Questo influisce sulle scelte di UX design: i tasti più importanti e più comunemente cliccati devono trovarsi nell’area dello schermo più facilmente raggiungibile.

Se ci sono comandi usati meno di frequente o su cui non vuoi che gli utenti tocchino accidentalmente, puoi posizionarli nella zona dello schermo più difficile da raggiungere.



4. Ottimizzare i moduli


Uno degli ostacoli più grandi per la navigazione sono i moduli da compilare. A nessuno piace perdere tempo a riempire numerosi campi obbligatori, specialmente sullo schermo ridotto di uno smartphone: può risultare complicato e frustrante, con un elevato margine di errore.

Ecco qualche consiglio per ottimizzare questo processo:

  • Mantieni i moduli più brevi possibile, rimuovendo tutti i campi non necessari;
  • Dove possibile, utilizza i dati di completamento automatico e personalizzati, in modo che gli utenti debbano inserire solo il minimo indispensabile di informazioni;
  • imposta il tipo di input corretto per i vari campi: così verrà mostrata in automatico la tastiera corretta per l’inserimento di quel tipo di dato.


Ottimizzare i contenuti conviene: ecco perché


La tecnologia è nata per semplificarci la vita, e per questo deve essere sempre all’insegna dell’efficienza. Gli utenti vogliono contenuti facilmente accessibili e fruibili, intuitivi e che permettano una navigazione fluida. Tutto questo significa più utenti sulla tua pagina, e un maggior numero di lead, conversioni o acquisti.

Conoscere i principi di base dell’UX design in fase di progettazione, ma anche una volta già online, ti consente di riprogettare o migliorare il tuo sito web o applicazione, con notevoli vantaggi per il tuo business!




Verifica con Koodit se il design del tuo sito è ottimizzato e dove si può intervenire per aumentarne l’accessibilità e l’efficienza: i risultati sono garantiti.





Francesco Leonardis

UI & UX Designer - Curioso e appassionato di tecnologia passa dall’alberghiero al mondo Digital, in un ambiente stimolante e innovativo. Gli piace passeggiare alla scoperta di luoghi nascosti e paesaggi belli da vivere e condividere.